Il movimento di preghiera si espande in tutta la Svizzera

Recentemente il movimento di preghiera «Moms in Prayer» (MIP) Svizzera è riuscito a coprire ogni singolo cantone svizzero con un gruppo di preghiera. L'obiettivo delle madri che pregano per i loro figli, gli insegnanti e le scuole, è che con il tempo ci sarà un gruppo di preghiera per ogni singola scuola. Livenet ha parlato con la portavoce di MIP Susanne Täubert dell'effetto scatenante del movimento di preghiera più grande della Svizzera.

Susanne Täubert, nello scorso anno «Moms in Prayer» ha festeggiato il suo 25° anniversario. In che modo è cambiato il lavoro di MIP in tutti questi anni?

Susanne Täubert:

In Svizzera, MIP ha avuto inizio 25 anni fa grazie ad una mamma che ha portato l'idea dagli USA in Svizzera e che ha fondato un gruppo di preghiera insieme ad altre mamme. Negli USA MIP è nato dieci anni prima e si è diffuso come movimento globale in tutti i continenti. La Svizzera è stata la prima nazione europea ad avere gruppi MIP. Per questo motivo gli ultimi anni sono stati caratterizzati soprattutto dalla crescita. Con i nostri oltre 1500 gruppi di preghiera, siamo presenti in ogni cantone e quindi ci troviamo in cima della lista europea, anche se fortunatamente sempre più paesi seguono l’esempio.

L’ora di preghiera settimanale costituisce ancora oggi il cuore di Moms in Prayer, dove le mamme si incontrono in gruppi a casa di una delle partecipanti . Inoltre si aggiungono varie conferenze in tutta la Svizzera, come la celebrazione del nostro anniversario dell'anno scorso con circa 1600 donne, incontri regolari di scambio a livello regionale nei quali condividiamo l'esaudimento di preghiere e ci incoraggiamo a vicenda, o la formazione delle responsabili. Inoltre, le chiese e organizzazioni cristiane ci chiedono spesso di tenere dei workshop o presentazioni in cui introduciamo i nostri metodi di preghiera.

Ci sono delle sfide che sono cresciute negli scorsi mesi o anni?

Abbiamo notato che le giovani mamme ritornano velocemente nelle loro professioni e di conseguenza hanno poco tempo per la preghiera. Quindi i tempi di preghiera devono essere pianificati intorno all'orario di lavoro o secondo il sempre più popolare lavoro part-time.

Inoltre, vorremmo raggiungere maggiormente le mamme più giovani attraverso i canali digitali. I nostri canali sui social media sono progettati per portare la preghiera per i nostri figli anche nella stressante vita quotidiana, con versetti biblici per la preghiera su Instagram oppure con talks interessanti su YouTube.

Ci sono nuovi progetti in corso?

Recentemente abbiamo lavorato molto sulla nostra immagine. La visibilità nello spazio digitale comprende anche un aspetto accattivante. Oltre all'aumento dell'attività sui social media, ciò è espresso dal nuovo logo del movimento mondiale, da un concetto di colore più moderno, nonché dal nostro attraente e moderno sito web di MIP Svizzera, appena lanciato. Questi piccoli cambiamenti ci aiutano a identificarci con il movimento e ci motivano a continuare la preziosa preghiera per i nostri bambini e le scuole

Nel 2018 lei ha detto di sognare che ogni scuola in Svizzera, in Europa e nell'intero mondo abbia alle proprie spalle un gruppo MIP. Cosa è stato realizzato in questo senso negli ultimi mesi?

Questa è la grande visione mondiale di Moms in Prayer International e ci motiva quotidianamente a muoverci in questa direzione. In Svizzera attualmente sono coperti tutti i cantoni; questo è già un grande e importante passo. Il nostro obiettivo di coprire ogni scuola con i gruppi di preghiera non è stato ancora raggiunto. In Svizzera si contano più di 10'000 scuole, con i nostri oltre 1500 gruppi copriamo già una notevole parte di esse. Siamo curiosi di sapere come si svilupperanno i prossimi 25 anni; abbiamo un grande Dio, nulla gli è impossibile. Oggi contiamo più di 5300 mamme che pregano nei nostri gruppi e ne arrivano sempre di più.

Nel frattempo esistono anche gruppi di nonne che pregano per i loro nipoti. Apriamo la gamma di possibilità: la preghiera per i nostri figli non termina con la conclusione del percorso scolastico, siamo mamme per una vita intera e abbiamo quindi sempre preoccupazioni per i nostri figli.

Cosa la tocca particolarmente nel suo lavoro?

La nostra preghiera ha effetti incredibili: vi è un'abbondanza di benedizioni che scorre sui bambini, perché Dio compie grandi opere per davvero. Continuiamo a vedere esaudimenti di preghiere molto concrete. Queste possono essere cose piccole o grandi. Dio è molto creativo e spesso siamo semplicemente stupiti da come agisce, il che rafforza enormemente la nostra fede. A questo si aggiungono preziose amicizie con altre mamme che nascono tramite la preghiera nei gruppi.

Può raccontarci brevemente di una o due vicende in cui delle persone hanno vissuto qualcosa di speciale con Dio attraverso MIP?

Sentiamo molte storie sulla ricerca di apprendistato. Per esempio, nel nostro gruppo MIP ho sperimentato che il figlio di un amica di preghiera cercava un apprendistato per giugno, mentre i suoi compagni di scuola avevano già da tempo firmato i loro contratti. Con il passare del tempo, la pressione divenne sempre più un peso e il decimo anno scolastico, che voleva evitare a tutti i costi, si avvicinava. Siamo rimasti in preghiera e ancora nello stesso mese ha potuto dirci, raggiante di gioia e sollevata, che aveva ricevuto un offerta di lavoro. Qualche settimana dopo ha iniziato il suo apprendistato con molta gioia presso un’ azienda fantastica.

Abbiamo anche sperimentato dei rapidi esaudimenti di preghiera, ma spesso siamo stati costretti ad intercedere per lungo tempo - ma Dio non arriva mai troppo tardi.

Abbiamo sentito la spaventosa diagnosi della sordità di un bambino di un anno e mezzo. Si muoveva a malapena e non poteva ancora camminare. Le prognosi erano cupe: con questa diagnosi i medici predissero un alto pericolo di depressione e di suicidio. La madre MIP è rimasta fedele nella preghiera per lui in tutti questi anni. La prognosi non si è avverata, e nonostante la riduzione dell’udito, il ragazzo ha sempre mantenuto la sua gioia di vivere. Come giovane studente straordinariamente allegro e ottimista, guarda al suo futuro.

Cosa desidera per i prossimi anni per MIP?

Per il futuro, vorremmo vedere una crescita ancora maggiore dei nuovi gruppi MIP in ogni cantone. Che ogni madre credente si renda conto di quanto sia importante la preghiera per i suoi figli, gli insegnanti e le scuole e che con Dio al suo fianco può fare la differenza. Soprattutto nella Svizzera francese, in Ticino e nella Svizzera centrale, vorremmo sfruttare al meglio il nostro potenziale. Il grande obiettivo rimane: Ogni scuola in Svizzera dovrebbe essere benedetta da un gruppo di preghiera di Moms in Prayer

© 2019, Moms in Prayer International (MIP) Svizzera  ·   Colofone   ·   Protezione dei dati