Da cuore a cuore


Il giusto per la sua fede vivrà!
Abacuc 2: 4


Cara mamma

Giusto per fede significa che Gesù ci rende presentabili davanti a Dio. Non potremmo mai essere giusti davanti a Dio per merito dei nostri sforzi o di una vita giusta ed esemplare. Non ci possiamo guadagnare il paradiso con i nostri meriti. Possiamo solo ancorarci alla fede salvifica in Gesù, che con la sua morte sulla croce ci ha liberato la strada al Padre.

Vivere di fede significa aver fiducia nella parola di Dio e non comportarsi secondo il proprio capriccio. Nella bibbia sono nominate delle persone che sono state degli esempi in questo (Ebrei 11). Anche come persone normali hanno fatto cose straordinarie perché hanno creduto in Dio e hanno fatto sempre quello che Lui gli comandava. Da loro possiamo imparare cosa significa abbandonarsi completamente a Dio, crederlo capace dell’impossibile e attaccarci alle sue promesse. Vivere nella fiducia significa abbandonare il controllo. Manteniamo volentieri le redini in mano per avere la sicurezza. Ma siamo chiamati a mollare il controllo e lasciarci andare. Possiamo aver fiducia in Dio perché ci prende al volo nelle sue forti e amorevoli braccia. Questa non è solo una bella immagine, è una verità assoluta. Sono le stesse braccia che Gesù ha allungato sulla croce verso di noi per salvarci nel suo amore e nel suo perdono e donarci la sua sicurezza.

Desidero incoraggiarti a non affaticarti inutilmente. Lasciati andare nelle buone mani di Dio. Abbi fiducia in Lui, credi nella sua illimitata potenza e potrai vivere cose straordinarie!

Con affetto

Cornelia Amstutz
Coordinatrice nazionale

Deutsch  Français

Pagina principale

Chi siamo?

Giubileo 2018

Da cuore a cuore

Gruppi

I quattro passi della preghiera

La preghiera
in armonia


Ore MIP preparate

Avvenimenti

Materiale

Contatti

Giornali

Impressum

Links


Parte protetta

Trovaci su

PHP 7.2.21

Spandete come acqua il vostro cuore davanti alla faccia del Signore!
Alzate le mani verso di lui per la vita dei vostri bambini.
Lamentazioni 2:19